Il ' PHARAON HOUND ' o levriero delle Baleari o Cane dei Faraoni

Caratteristiche del levriero delle Baleari

Il levriero delle Baleari, conosciuto anche con il nome di cane dei Faraoni discende da un antichissimo ceppo di cani da caccia.

Questa razza è conosciuta anche con il nome di cane dei faraoni per il fatto che, circa tremila anni fa, gli Egizi avevano raffigurato il Dio dei morti Anubi con la testa di questo animale.

Contrariamente agli altri levrieri, questo cane ha un ottimo olfatto; è veloce, resistente e dà un'ottima resa nella caccia alla selvaggina anche su terreni impegnativi.

Ha un carattere poco docile e piuttosto ringhioso, difficile da addestrare e lento nell'apprendere, poco si adatta a divenire cane da compagnia.

La struttura generale è più massiccia rispetto a quella degli altri levrieri e quindi il suo aspetto risulta sicuramente meno elegante ed armonioso.

Ha la testa lunga e stretta, a tronco di cono, con cranio piatto ed occipite prominente.

Gli occhi sono piccoli, obliqui e dall'espressione sveglia ed intelligente, dal colore ambrato come il suo mantello; le orecchie sono larghe alla base, grandi, sottili, inserite alte e portate erette e rivolte in avanti.

Il collo è lungo, asciutto, muscoloso e non molto arcuato; il corpo è allungato e robusto con petto ampio e stretto e dallo sterno prominente mentre il ventre è dolcemente retratto.

La coda è grossa alla base, attaccata bassa e via via più affilata verso la punta, portata a falcetto in azione e mai arrotolata. Gli arti sono lunghi e dritti, forti e ben piantati.

Il mantello può essere liscio, duro e corto oppure lungo e ruvido e  folto, più corto sulla testa e sulle orecchie.

PESO:   maschi 22,5 kg. - femmine 19 Kg.

ALTEZZA: maschi 60-65 cm. - femmine 57-63 cm.

MANTELLI: bianco, rosso, fulvo ( unito o pezzato nei colori citati).

NAZIONALITA': Paesi diversi.